Mancini: "Credo nei giovani"

mancini inter2Roberto Mancini è stato ospite dell'Università Bocconi di Milano. Il tecnico dell'Inter ha trattato l'argomento giovani italiani e federazione. 

 

"Io vorrei che ai vertici delle federazioni ci fossero persone giovani. I giovani possono anche sbagliare, ma sicuramente lo fanno sempre in buona fede e dagli sbagli si impara sempre. Penso che i giovani siano il nostro futuro, io voglio sempre aiutarli a crescere". 

 

Il tecnico ha divagato anche su Balotelli. "Mario vorrebbe imitare Ibrahimovic, ma Zlatan ha qualche anno in più, ha accumulato un'esperienza, una qualità, una classe e una forza che lui, nonostante giochi da tanti anni, deve ancora acquisire. 

 

Balotelli le possibilità le avrebbe e sicuramente, a quei tempi, erano straordinari insieme. Mario era giovane, ora pensa un po' a troppe cose... Spero e mi auguro per lui che possa diventare come Ibrahimovic".